Meglio sporche che vuote

Regia e montaggio video: Jacopo Marco Zanessi Soundtrack e sound design: Giovanni Frison

Interpreti: Emilia Piz Gioia D’Angelo Meredith Airò Farulla Arianna Addonizio

Da un’idea di: Jacopo Marco Zanessi Emilia Piz Gioia D’Angelo Giacomo Sserwadda Arianna Addonizio Giovanni Frison Meredith Airò Farulla Renato Gatto Pietro Mariutti Federico Bizzarrini

 
mscv_selfie
mscv_selfie mscv_selfie mscv_selfie mscv_selfie mscv_selfie mscv_selfie meglio_sporche_che_vuote meglio_sporche_che_vuote meglio_sporche_che_vuote meglio_sporche_che_vuote meglio_sporche_che_vuote meglio_sporche_che_vuote meglio_sporche_che_vuotemeglio_sporche_che_vuote

COMUNICATO STAMPA CAMPAGNA “MEGLIO SPORCHE CHE VUOTE”

“ Meglio sporche che vuote”, invita a scoprire il mondo del teatro e il mestiere dell’attore.

Fare teatro è un lavoro faticoso di creazione e trasformazione; come un artigiano porta sulle mani e sul corpo i segni del proprio mestiere, così noi, con questa iniziativa teniamo a sottolineare l’importanza di coloro che permettono a questo serissimo gioco privo di conseguenze, di cui attori e attrici sono il motore, di continuare a istruire e intrattenere il pubblico.

A partire dalla citazione di Bertolt Brecht in “Vita di Galileo”, alcune attrici dell’Accademia si sporcano il viso e diffondono i loro selfie nel web, invitando tutti a fare altrettanto per sostenere la cultura, il teatro e chi ci lavora. Le tracce di colore simboleggiano i resti del trucco di scena, per mostrare con orgoglio il segno del loro lavoro sul palcoscenico e dietro le quinte.